l'agronomo risponde

In questa pagina potrai trovare consigli spunti e domande utili per le tue coltivazioni

1

Hai una domanda per i nostri agronomi?

Scrivi a info@biodea.bio, saremo felici di risponderti!

2

Seguici sui nostri canali social e su YouTube

Troverai aggiornamenti dal campo, eventi in programma e tanto altro

I prodotti BioDea hanno un tempo di carenza?

No. I formulati BioDea sono completamente naturali quindi, non presentano tempi di carenza. Questa caratteristica è un punto di forza dei nostri formulati, poiché potendoli applicare fino alla raccolta si riesce in questo modo a creare una linea di protezione contro gli agenti patogeni.

Come conservo i prodotti BioDea?

È molto semplice conservare i nostri prodotti, basta lasciarli in un luogo fresco, asciutto e lontano dalle fonti di calore e di luce.

Dopo l’apertura del contenitore mantenere le stesse modalità di conservazione.

Ho un problema di cimici sul mio campo, cosa posso fare?

Gentile Dario M., la ringrazio per essersi rivolto a noi.

Le possiamo dire che a seguito dell’impiego di  uno dei nostri prodotti da parte di un nostro cliente che coltiva Kiwi, nel caso specifico il Distillato di Legno, corroborante e induttore di resistenza, ha avuto effetto anche come allontanamento delle cimici. Il suo effetto è durato circa 5 giorni, poi alcune sono ricomparse ma ripetendo il passaggio del prodotto il fenomeno di rendere sfavorevole l’ambiente per questo insetto permane per circa 14 giorni.

Cos’è il Biochar Fluido?

Il Biochar fluido è un prodotto innovativo messo a punto dalla nosta azienda. La realizzazione di questo prodotto è il frutto di conoscenza e esperienza, legati alla voglia di offrire ai nostri clienti una gamma di soluzioni che possano soddisfare appieno le loro esigenze. Il nostro Biochar è un carbone vegetale ottenuto da processi chimico/fisici che ne garantiscono la purezza, è un ammendante del suolo nel quale svolge molteplici funzioni utili. Tra le caratteristiche del Biochar troviamo un’elevata porosità che garantisce un habitat ideale per lo sviluppo dei microrganismi utili del suolo, i quali si occupano di trasformare la sostanza organica in elementi più semplici e facilmente assimilabili dalle piante. Possiede anche un’elevata capacità di scambio ionico, in grado rendere disponibili micro e macro elementi, adsorbe i metalli pesanti e il sodio nel suolo, alleviando in questo modo lo stress osmotico e arricchendo la soluzione circolante di potassio, calcio e magnesio, infine ha la capacità di trattenere l’acqua all’interno dei suoli rendendola disponibile più a lungo per le piante nei periodi di siccità.

Di seguito l'esperienza di Giorgio P. che ha utilizzato il Distillato di Legno sul Pittosporo colpito da Fumaggine

Il Signor Giorgio ci ha chiesto un’indicativa di trattamento per la fumaggine e a seguito di tre cicli di trattamento con una ripetizione di 3/4 gg di 167 ml di distillato di legno in 100 litri d’acqua questi sono i risultati ottenuti:

fumeggineattaccodistillatodilegnobiodeatrattamentoagricoltura

Ci sono testimonianze sui prodotti BioDea?

Si, le testimonianze dell’efficacia dei prodotti a marchio BioDea arrivano direttamente dai nostri clienti, che dopo aver testato la loro efficacia con grade soddisfazione decidono di raccontare la loro esperienza! Tutte le testimonianze sono presenti sul nostro canale youtube BioDea, nel quale è possibile trovare anche tutto il lavoro svolto in collaborazione con il mondo scientifico. Allegare il link del canale.

I prodotti BioDea sono adatti per le mie colture?

Si, i prodotti a marchio BioDea sono adatti ad ogni tipologia di coltura, ciò che differisce è il quantitativo di prodotto impiegato nelle differenti tipologie di trattamento. In questi anni abbiamo acquisito una notevole esperienza lavorando con molteplici tipologie di colture dagli ortaggi fino ad arrivare alla viticoltura e all’olivicoltura registrando con soddisfazione degli ottimi risultati!

I prodotti BioDea sono naturali?

Si! I prodotti a marchio BioDea sono ottenuti in controcorrente di vapore, utilizzando esclusivamente l’acqua fisiologica contenuta nella linfa del legno, estratta a gradienti diversi di temperatura, con uscita a massimo 75°C dal reattore. Il legno impiegato in questo processo deriva dal secondo taglio del sottobosco preso lontano dalle attività antropiche, in modo da garantire dei prodotti naturali e senza residui.

Di seguito l'esperienza della signora Milena G. che ha utilizzato il Distillato di Legno sul finocchio colpito dal fungo sclerotinia:

La Signora Milena ci ha chiesto di intervenire contro il fungo sclerotinia che aveva colpito la sua coltivazione di finocchio e a seguito di tre cicli di trattamento con una ripetizione di 3/4 gg di 300 ml di distillato di legno in 100 litri d’acqua non solo ha verificato l’efficacia del trattamento ma la sua coltivazione è lussureggiante, di un colore più intenso, ecco una foto dei risultati ottenuti:

trattamento finocchio biodea

Quali sono le modalità d’impiego che consigliate?

I prodotti e il loro dosaggio vengono indicati in base alle esigenze applicative. Per quanto riguarda Distillato di Legno, Flavor e Vital Vegan i dosaggi consigliati vanno dai 200/250 ml fino al 400/450 ml su quintale di acqua sia in fertirrigazione che fogliare, il quantitativo di prodotto impiegato varia a seconda delle colture ed al tipo di intervento, ovvero se ci si riferisce a: trapianto, fioritura, allegagione, trattamenti preventivi per rendere l’ambiente sgradito agli insetti, raccolta o post raccolta e in base alle condizioni abientali o agli stress biotici. Per quanto riguarda il Biochar Black Fluid in fertirrigazione, con 100-200 lt/ha mediante l’utilizzo di una barra mobile ad ugelli o con irroratrice: da 4 a 10 interventi all’anno dipendentemente dalle colture e dalla stagionalità. Il Biochar invece viene utilizzato nella preparazione del suolo, con la concimazione di fondo in dosaggi che variano da 3 a 13 m3/1.000 mq in base alle colture.

I prodotti BioDea sono adatti all’agricoltura biologica?

Si, i nostri prodotti sono certificati per l’agricoltura biologica. Va anche ricordato però, che i formulati a marchio BioDea sono adatti ad ogni tipo di coltivazione dalla convenzionale alla biologica.

Consigli sul trattamento del melo attaccato dall’afide lanigero:

L’afide lanigero del melo (Eriosoma lanigerum) è uno dei principali parassiti del melo. L’Eriosoma lanigerum sverna sotto forma di ninfa “nuda” (senza copertura di cera) sui meli trovando riparo nelle fessure e sotto la corteccia staccata. Le ninfe diventano attive verso la fine di marzo o aprile nel centro Nord dell’Italia.Verso la fine di maggio, si possono vedere grandi colonie coperte da una cospicua “lana” bianca appiccicosa, soprattutto su speroni e rami. Durante i mesi estivi si susseguono varie generazioni. Ad essere attaccati sono spesso i rimessiticci del tronco o dei rami principali. Gli afidi si propagano principalmente tramite giovani ninfe  senza ali
che strisciano o vengono soffiate dal vento da un albero all’altro. A volte in estate nascono afidi alati. A volte all’inizio dell’autunno nascono femmine che depongono uova, che tuttavia non si sviluppano.E’ fondamentale quindi utilizzare il distillato di legno BioDea a fine raccolto, dopo potatura, bagnando abbondantemente tronco e rami  in dose 1/300 e successivamente nelle dosi indicate nella scheda colturale

Il sig. Mario Allega i risultati delle analisi del terreno del suo orticello di Visone, dove coltiva pomodori per pelati. Solitamente a novembre sparge stallatico pellettato, in primavera aggiunge erba compostata tagliata l’anno precedente e rimescola per bene il terreno con la motozappa. L’anno prossimo vorrebbe anche pacciamare il terreno con teli traspiranti per evitare le erbacce, chiede consigli per migliorare il terreno ed anche evitare il marciume apicale dei pomodori e come contrastare la bolla del pesco

Interpretando i risultati delle analisi del terreno si evince che:
Il terreno presenta un pH leggermente troppo alcalino per il pomodoro ma comunque idoneo alla coltura,
Vedendo il calcare totale, il terreno è molto calcareo, tuttavia il valore del calcare attivo risulta molto basso, quindi anche la frazione di calcio solubile risulterà bassa determinando una scarsa quantità di ione calcio nella soluzione circolante, da qui potrebbe derivare il problema del marciume apicale del pomodoro.
Il contenuto in sostanza organica è più che buono con tutti i benefici che ne consegue in termini di fertilità e di struttura del suolo.
La capacità di scambio cationico, tuttavia, risulta essere molto bassa per cui anche a fronte di un buon contenuto in sostanza organica la fertilità chimica del suolo risulta bassa ovvero la disponibilità di elementi nutritivi risulta compromessa. Anche la disponibilità dello ione calcio, fondamentale nella coltura del pomodoro, risulterebbe scarsa.
Il contenuto di azoto totale risulta essere basso
Il quantitativo di fosforo scambiabile è elevato
Il contenuto di potassio scambiabile ipotizzando un terreno di medio impasto, risulta essere basso.
Risulta importante apportare quindi azoto in forma stabile e potassio in forma assimilabile, ad esempio, con sovesci di leguminose e, concimi organici e compostati organici da distribuire prima delle lavorazioni principali per la preparazione del terreno. Consiglio poi l’utilizzo in fertirrigazione di BioDea Vital Vegan dal trapianto in poi. Ottima l’idea della pacciamatura.
Per aumentare la CSC (capacità di scambio cationico) e quindi aumentare la disponibilità degli elementi nutritivi tra cui anche lo ione calcio, arginando in parte il problema del marciume apicale del pomodoro, consiglierei di somministrare Biochar in forma liquida come ammendante utilizzando però un Biochar con un pH basso per evitare di alzare ulteriormente troppo il pH del terreno. Tuttavia, ricordo che il problema del marciume apicale può essere dovuto non solo ad una bassa disponibilità di calcio nel terreno ma anche ad uno squilibrio idrico, eccessiva traspirazione, bassa umidità relativa, eccessiva salinità.
Consiglierei anche trattamenti fogliari con Distillato di Legno e BioDea Vital Vegan.
Eventualmente si può optare anche per la somministrazione di concimi a base di calcio in fertirrigazione e per via fogliare (Nitrato di Calcio).

Per contrastare la Bolla del Pesco consiglierei di effettuare trattamenti fogliari con Distillato di Legno BioDea: uno in post-raccolta (diluizione 1:300), uno a caduta foglie (diluizione 1:300) e poi al bruno durante tutto l’autunno e l’inverno ogni 7-10 giorni (diluizione 1:400); per poi proseguire alla ripresa vegetativa aumentando eventualmente le dosi per contrastare eventuali patogeni ed insetti indesiderati.
Sarebbe interessante sapere con che dose utilizza lo stallatico pellettato.

Cos’è BioDea?

BioDea è un marchio che nasce dalla lungimiranza, dalle competenze e dalla passione del suo fondatore Francesco Barbagli e da un lavoro svolto in team con un gruppo di agronomi molto qualificato. BioDea si sviluppa con l’obbiettivo di fornire agli agricoltori e all’agricoltura una valida alternativa sostenibile per l’ambiente.

Cos’è il Distillato di Legno BioDea?

Il Distillato di Legno BioDea è un estratto vegetale, ottenuto dalla linfa del legno distillata in corrente di vapore durante il processo di gassificazione, grazie ad una tecnologia all’avanguardia appositamente studiata per rispettarne le proprietà chimiche, fisiche e biologiche.
Il Distillato di Legno è una miscela composta da 320 molecole organiche particolarmente ricca di tannini, fenoli, polifenoli e acidi organici, ottenuta dall’estrazione del liquido tessutale del legno esclusivamente attraverso procedimenti fisici, senza aggiunta di reagenti chimici. Il Distillato di Legno è un corroborante, ovvero aiuta la pianta a stimolare le difese naturali, migliora la produzione delle piante e la serbevolezza dei frutti, stimola la crescita dell’apparato radicale con uno stimolo simil auxinico e rende i tessuti vegetali sgraditi agli insetti.

Cos’è il BioDea Flavor?

Il BioDea Flavor è un estratto glicolico composto da flavonoidi e lecitina di soia, la quale permette una più alta adesività del prodotto sulla pianta aumentandone in tal modo la superficie di contatto. È un corroborante che promuove lo sviluppo delle colture senza lasciare residui e contribuendo alla riduzione dell’inquinamento del suolo. È particolarmente indicato nella protezione della vite per la difesa contro lo oidio e la peronospera.

Come posso acquistare i prodotti BioDea?

Acquistare i prodotti BioDea è facilissimo:

BioDea.bio => SHOP => SCEGLI => AGGIUNGI AL CARRELLO => PAGAMENTO

La nostra logistica eccellente, vi consegnerà il prodotto nell’arco di due/tre giorni lavorativi in tutta Italia alla destinazione desiderata senza alcun costo di spedizione.

Cos’è il BioDea Vital Vegan?

Il BioDea Vital Vegan è un concime organico azotato totalmente vegetale, in grado di coniugare la straordinaria fonte di amminoacidi essenziali e vitamine dei lieviti, oltre all’attività chelante e antiossidante dei polifenoli unita ad un’azione fitostimolante delle alghe. Il prodotto risulta uno straordinario concime per tutti i tipi di terreni e per tutte le colture. L’effetto “carrier” dei tannini nel veicolare gli elementi nutritivi, in particolare amminoacidi e vitamine del gruppo B, consente un rapido assorbimento ed un effetto visibile sia per quanto riguarda il vigore, il benessere vegetativo, lo sviluppo ed infine la crescita radicale. Le sostanze organiche utilizzate migliorano il metabolismo vegetale, incrementano l’attività fotosintetica e la formazione di zuccheri, equilibrano e rinforzano la pianta nei momenti di stress permettendole di conservare la sua robustezza e la qualità dei suoi frutti.

il signor Antonio I. racconta la sua esperienza di utilizzo del distillato di legno BIO:

Ho utilizzato il Distillato di Legno come induttore di resistenza e corroborante nella mia aziende di ortofrutta, perchè ho avuto un attacco sui peri di Psilla, con presenza di melata. Ho sconfitto la malattia con due passaggi a distanza di tre giorni. Le piante si sono ripulite e, non solo non ho perso il raccolto, ma ho avuto una evidente ripresa vegetativa. Adesso ho iniziato ad usarlo anche su basilico, zucche e pomodori con evidente attività vegetativa degli ortaggi, consentendomi di ridurre considerevolmente altri prodotti di protezione. Guarda il video delle prove in campo

I prodotti BioDea hanno effetto sugli insetti impollinatori?

Mentre i formulati a marchio BioDea rendono l’ambiente sgradito a molti insetti e a molti agenti patogeni, non hanno gli stessi effetti sugli insetti impollinatori, questo è dimostrato da una evidenza empirica nei fatti. Dopo l’applicazione dei nostri prodotti gli impollinatori continuano a frequentare normalmente le piante ed i fiori sui quali è stato distribuito il prodotto.

esperienza del signor Sebastiano N. utilizzando un passaggio 1000lt con diluizione 1:500 di distillato di legno sulle piante di agrumi:

Ho utilizzato il distillato di legno per combattere la cocciniglia cotonosa sulle piante di agrumi in Sicilia nel mese di settembre 2019 e con un solo passaggio ho eliminato la presenza di melata dalle piante. Guarda il video della prova in campo

Posso parlare con un agronomo?

I nostri agronomi sono sempre a vostra disposizione, poter parlare con loro è semplicissimo e gratuito! Lo potete fare o entrando nel nostro sito alla pagina BioDea.bio – l’agronomo risponde, nella sezione: Hai una domanda per i nostri agronomi?, oppure potete chiamare il numero
+ 39 0575 1785816 attraverso il quale sarete subito messi in contatto con un nostro agronomo.

I prodotti BioDea sono stati oggetto di ricerca scientifica?

Si, sono già alcuni anni che prestigiose università italiane ed europee conducono studi sui nostri prodotti, infatti sono già state pubblicate diverse ricerche scientifiche su riviste di settore da parte dell’università di Siena, Firenze, Pisa. Gli studi sperimentali hanno dimostrato che i nostri formulati aumentano del +50% della fotosintesi, stimolano la crescita dell’apparato radicale con uno stimolo silmil auxinico, aumentano le naturali difese della piante proteggendole da fattori di stress biotici e abiotici, aumento dell’attività batterica nel suoli, diminuiscono le possibilità di attacco da parte di oidio e peronospora della vite e tanti altri risultati.

I prodotti BioDea permettono un risparmio idrico?

Si, sia il Distillato di Legno che il Biochar BioDea hanno la capacità di trattenere l’acqua all’inteno dei suoli con due meccanismi differenti. Il Distillato di Legno migliora l’attività batterica all’interno dei suoli, mentre il Biochar ne favorisce la penetrazione dell’ossigeno e crea un abiente favorevole alla proliferazione delle comunità batteriche, la sinergia di azione di questi due prodotti quindi, promuovono la degradazione della materia organica. La sostanza organica viene degradata ad anidride carbonica, acqua e azoto. Questi processi portano alla formazione di acidi fulvici, gli acidi umici e l’umina, queste molecole sono in grado di trattenere l’acqua all’interno dei suoli e a renderla disponibile per le piante presenti in essi. Infine va sottolineata la naturale capacità del Biochar di incrementare di oltre il 35% il contenuto di acqua disponibile.

Scarica le proposte di trattamento e i piani di concimazione BioDea per le varie colture:

SCHEDA COLTURALE VIGNETO

SCHEDA COLTURALE OLIVETO

SCHEDA COLTURALE AGRUMI

Puoi trovare tutte le altre schede colturali nella pagina del Distillato di legno BIO

La signora Giorgia chiede consigli su cosa utilizzare per le colture che avrà a breve e ho già nell'orto sono: aglio, cipolla, cavoli, radicchi, insalate, scalogno, porri, carote, cardi e cicorie

Aglio:

Distillato di Legno BioDea : Induttore di resistenza e potenziatore delle difese naturali delle piante che grazie alla sua particolare composizione (più di 320 molecole organiche) è  in grado di stimolare la produzione di fitoalessine, prevenendo l’insorgenza di marciumi provocati da funghi ( marciume bianco ,marciume dei bulbi) , peronospora e di creare un ambiente sgradito agli insetti indesiderati, avendo anche un’azione rivitalizzante del terreno e favorendo i microrganismi utili.
BioDea Flavor: Corroborante, ottenuto con estratto glicolico ed aggiunta di flavonoidi e lecitina di soia con funzione emulsionante e di miglioramento dell’adesività e della persistenza del prodotto sulle foglie. Per questo motivo particolarmente indicato come induttore di resistenza nei trattamenti fogliari. I flavonoidi contenuti migliorano poi le caratteristiche organolettiche e di conservabilità dei bulbi.
BioDea Vital Vegan: Accompagnando la crescita dei bulbi durante il loro ciclo di sviluppo apporta i principali macro-nutrienti necessari alla coltura in forma stabile ed assimilabile, migliorando la fertilità del suolo e la qualità e la pezzatura dei bulbi.

Cipolla:

Distillato di legno BioDea: Alleato vincente da utilizzare sia per via fogliare che per fertirrigazione per prevenire marciumi, peronospora, Fusariosi ed Antracnosi rendendo l’ambiente sgradito agli insetti indesiderati.
BioDea Flavor: Nei periodi di pioggia frequente svolge le importanti funzioni del Distillato di legno BioDea ed ha una miglior adesività e persistenza sulla foglia.
BioDea Vital Vegan: Concime liquido azotato contenente anche fosforo e potassio ed estratto di lieviti ed alghe brune, molto equilibrato. Favorisce l’ingrossamento dei bulbi ed il miglioramento delle caratteristiche qualitative.

Cavoli:

Distillato di legno BioDea: Alleato vincente da utilizzare sia per via fogliare che per fertirrigazione per prevenire Peronospora,  Ernia, Marciume nero,  rendendo l’ambiente sgradito agli insetti indesiderati quali afidi , cavolaia ecc.
BioDea Flavor: Nei periodi di pioggia frequente svolge le importanti funzioni del Distillato di legno BioDea ed ha una miglior adesività e persistenza sulla foglia, caratteristica fondamentale per rimanere con più persistenza sulle foglie idrorepellenti dei cavoli.
BioDea Vital Vegan: Concime liquido azotato contenente anche fosforo e potassio ed estratto di lieviti ed alghe brune. Favorisce la crescita delle crucifere ed  il miglioramento delle caratteristiche qualitative e organolettiche.

Radicchi:

Distillato di legno BioDea: Alleato vincente da utilizzare sia per via fogliare che per fertirrigazione per prevenire le patologie della coltura e rendere le piante più resistenti agli stress abiotici e biotici,  rendendo l’ambiente sgradito agli insetti indesiderati.
BioDea Flavor: Nei periodi di pioggia frequente svolge le importanti funzioni del Distillato di legno BioDea ed ha una miglior adesività e persistenza sulla foglia..
BioDea Vital Vegan: Concime liquido azotato contenente anche fosforo e potassio ed estratto di lieviti ed alghe brune. Favorisce la crescita sana ed equilibrata  delle piante ed  il miglioramento delle caratteristiche qualitative e organolettiche.

Insalate:

Distillato di legno BioDea: Alleato vincente da utilizzare sia per via fogliare che per fertirrigazione per prevenire le patologie della coltura e rendere le piante più resistenti agli stress abiotici e biotici,  rendendo l’ambiente sgradito agli insetti indesiderati. Numerosi studi effettuati presso l’università degli Studi di Siena confermano la capacità del prodotto di innalzare la quantità di biomassa fogliare, amidi e clorofilla in maniera importante, migliorando le caratteristiche nutrizionali delle insalate.
BioDea Flavor: Corroborante che nei periodi di pioggia frequente svolge le importanti funzioni del Distillato di legno BioDea ed ha una miglior adesività e persistenza sulla foglia..
BioDea Vital Vegan: Concime liquido azotato contenente anche fosforo e potassio ed estratto di lieviti ed alghe brune. Favorisce la crescita sana ed equilibrata  delle piante ed  il miglioramento delle caratteristiche qualitative e organolettiche.

Scalogno e Porro: Vedi Aglio Idem per entrambi.

Carote:

Distillato di legno BioDea: Alleato vincente da utilizzare sia per via fogliare che per fertirrigazione per prevenire le patologie della coltura e rendere le piante più resistenti agli stress abiotici e biotici, rendendo l’ambiente sgradito agli insetti indesiderati.
BioDea Flavor: Corroborante che nei periodi di pioggia frequente svolge le importanti funzioni del Distillato di legno BioDea ed ha una miglior adesività e persistenza sulla foglia..
BioDea Vital Vegan: Concime liquido azotato contenente anche fosforo e potassio ed estratto di lieviti ed alghe brune. Favorisce la crescita sana ed equilibrata delle piante ed  il miglioramento delle caratteristiche qualitative e organolettiche.

Cardi:

Distillato di legno BioDea: Alleato vincente da utilizzare sia per via fogliare che per fertirrigazione per prevenire le patologie della coltura (Oidio del cardo, Mal dello Sclerozio ecc) e rendere le piante più resistenti agli stress abiotici e biotici, rendendo l’ambiente sgradito ai numerosi insetti indesiderati quali ad esempio gli afidi, la depressaria,  le nottue e così via.
BioDea Flavor: Corroborante che nei periodi di pioggia frequente svolge le importanti funzioni del Distillato di legno BioDea ed ha una miglior adesività e persistenza sulla foglia..
BioDea Vital Vegan: Concime liquido azotato contenente anche fosforo e potassio ed estratto di lieviti ed alghe brune. Favorisce la crescita sana ed equilibrata delle piante ed  il miglioramento delle caratteristiche qualitative e organolettiche dei prodotti ottenuti.

Cicorie:

Distillato di legno BioDea: Alleato vincente da utilizzare sia per via fogliare che per fertirrigazione per prevenire le patologie della coltura e rendere le piante più resistenti agli stress abiotici e biotici,  rendendo l’ambiente sgradito agli insetti indesiderati.
BioDea Flavor: Corroborante che nei periodi di pioggia frequente svolge le importanti funzioni del Distillato di legno BioDea ed ha una miglior adesività e persistenza sulla foglia..
BioDea Vital Vegan: Concime liquido azotato contenente anche fosforo e potassio ed estratto di lieviti ed alghe brune. Favorisce la crescita sana ed equilibrata delle piante ed  il miglioramento delle caratteristiche qualitative e organolettiche dei prodotti ottenuti.

il sig. N Deve fare un trattamento post raccolta e chiede: " bastano 3 litri di distillato di legno su 1000litri per l'oliveto? Inoltre ho problemi con la rogna e un po' di cercosporiosi. Va bene il distillato?

Si 3 Litri su mille litri vanno bene. Per la rogna va molto bene il Distillato di Legno BioDea. Va dato ogni volta che si verifica una ferita alla pianta perché il suo precursore e’ un batterio lo pseudomonas ed entra nel sistema linfatico quando c’è una ferita. Quindi subito dopo la raccolta e la potatura e dopo venti forti o grandinate . E’ bene darlo subito dopo questi eventi per cicatrizzare ed impedire al batterio pseudomonas di entrare nel sistema linfatico. Sempre nella dose di 1 Lt. Ogni 300 litri di acqua. Per quanto riguarda la cercosporiosi le faccio una premessa. Dal punto di vista biologico, il patogeno si sviluppa maggiormente nei mesi con temperature comprese fra 10-20°C e con umidità elevata (>80%), condizioni tipiche  della stagione autunno-invernale. Nei mesi compresi fra ottobre e marzo, si assiste principalmente alla produzione di conidi. Il patogeno si disperde a breve distanza, da foglia a foglia, sebbene vento e pioggia favoriscano la sua azione. Una criticità non indifferente è poi rappresentata dal periodo di incubazione: tra il momento dell’infezione e la comparsa dei primi sintomi, infatti, possono intercorrere più di nove mesi.Quindi se si vuole difendere la pianta da questo fungo i benefici si vedono dopo un anno se si vuole prevenire la malattia. Siccome il fungo rimane ospite anche sulle foglie cadute e si propaga meglio se la pianta ha molte foglie ed e’ poco areata, per risolvere il problema si consiglia. Trattamenti sull’olivo con Distillato di Legno BioDea da Settembre a Dicembre almeno 2 e bagnare bene anche in terra. Il prodotto che le va a terra stimola microrganismi utili e smobilizza il fosforo e il potassio quindi funge anche da concimazione indiretta e poi consigliamo potature ogni anno ben equilibrate lasciando la pianta ben areata ma senza esagerare nel togliere rami perché sennò la pianta emette succhioni e si squilibra la vegetazione e non si risolve il problema

Guarda la testimonianza dell’Az. Agr. Peruzzi

Guarda il video racconto dell’azienda vitivinicola Ornina